Il saluto al nostro/vostro spazio, verso una nuova realtà.

Luglio 2020

Scriviamo questo messaggio con una punta di malinconia ma anche con tanta positività.
Questa avventura piena di vitalità è nata ormai quasi 8 anni fa, quando dopo anni di progetti immaginati e rincorsi abbiamo visto prendere vita quello che era stato nella nostra mente a lungo.
Calimera è nata in una bolla di creatività e vitalità, proprio come se fosse il nostro figlio condiviso ed è cresciuta in questi anni, in parte come la volevamo noi ma anche seguendo una sua strada, esattamente come succede con i figli.
Abbiamo sempre pensato che i bambini siano individui che hanno il diritto di diventare chi saranno, quel magico equilibrio tra quello che è dentro di loro e quello che incontrano e non possiamo che pensare lo stesso ora per il piccolo mondo che abbiamo creato.
Dal 2013 abbiamo vissuto molti momenti e situazioni, abbiamo incrociato e incontrato tante persone e famiglie e abbiamo sempre cercato di esserci nel modo più autentico possibile, con sorrisi e allegria, anche con fatica a volte, cercando sempre di mantenere un equilibrio molto delicato che ha permesso di arrivare fino a qui.
Questi ultimi mesi hanno inciso molto sulle vite di tutti e anche il nostro mondo ha subìto un duro colpo, incrinando quel delicato equilibrio come speravamo non capitasse. È proprio nel rispetto del nostro piccolo mondo che non possiamo non cogliere la necessità di una evoluzione.
Calimera purtroppo non potrà riproporsi come la conoscete, non potremo tornare a settembre e non potremo essere presenti nello spazio che abbiamo abitato fino ad oggi prendendoci cura dei bimbi.

Non vogliamo però pensare che Calimera si cancellerà per questo.

Nell’ottica resiliente che ci contraddistingue, vogliamo pensare che tutto ciò che è vivo si trasforma necessariamente e che quello che abbiamo costruito in questi anni potrà rimanere e consolidarsi, andando a formare una solida base per quello che Calimera continuerà ad essere nel rapporto con le persone.

È stato bello fare parte della vostra vita e speriamo che anche per voi sia stato lo stesso.